Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
4

Barcellona in famiglia: il racconto di viaggio di Andrea

«È stata la mia terza visita a Barcellona, città che mi ha sempre attratto. Sarà per il fascino che ha una metropoli affacciata sul mare, sarà per il lifestyle che si avvicina alle mie origini, sarà per il piacere di perdersi tra i suoi vicoli, qualunque sia il motivo credo che sia uno di quei posti da segnare come "viaggio fatto" sul taccuino di qualsiasi viaggiatore che si rispetti».

Così comincia il racconto del nostro amico e viaggiatore Andrea, in visita a Barcellona quando era solo un ragazzo e poi ritornatoci ultimamente con la sua famiglia.

Barcellona… 10 anni dopo

«Dopo dieci anni ho trovato una città notevolmente cambiata dal punto di vista organizzativo; essendo la mia prima visita con i bambini, ho potuto apprezzarla anche da un’ottica diversa rispetto a quella di un giovane ragazzo. Biglietti acquistati in offerta alcuni mesi prima con la compagnia low-cost Ryanair, partenza da Bologna ed arrivo ad El Prat. Per i trasferimenti ci sono varie alternative e la scelta dipende dalla zona in cui si trova il vostro alloggio. Personalmente, ho scelto la metro: con un cambio e in circa 40 minuti vi troverete nel cuore pulsante della città, cioè Plaça de Catalunya.

Per quanto riguarda l'alloggio, in questa occasione ho preferito affittare un appartamento anziché un hotel, soluzione più utile alle mie necessità visto la famiglia a seguito. La mia scelta è ricaduta su un appartamento in zona Carrer de la Marina, vicinissimo alla fermata della metro Monumental e a circa 400 mt. dalla Sagrada Familia. Per gli spostamenti, mi sono affidato anche al Barcelona Bus Turistic, un bus su due piani che ti fa girare un po' tutta la città senza stare chiusi sempre in metro e che ti permette anche di fare un quadro generale delle cose che vorresti visitare durante la tua vacanza. Un po' caro rispetto alla metro, ma un’esperienza che mi sento comunque di consigliare».

Attrazioni spettacolari, ma che file!

«Di cose da fare e da vedere a Barcellona ce ne sono tante, molto dipende anche dai vostri gusti e preferenze. Il mio suggerimento è quello di acquistare anticipatamente i biglietti delle attrazioni che vi interessano perché le file possono essere veramente infinite in determinati giorni e spesso risparmiate anche qualche euro. Casa Batllò, per la particolarità dell'architettura, Parc Güell per la vista e La Sagrada Familia sono i capolavori che consiglio vivamente di visitare (anche se, in particolare per Casa Batllò, il costo d'ingresso è un po' caro)».

Barrio Gotico e lungomare: due piacevoli passeggiate

«Altri luoghi che raccomando di vedere sono il Barrio Gotico (bellissimo da girare), il Parco della Cittadella, il coloratissimo mercato della Boqueria, Casa Milá e, ovviamente, la Rambla. Il Barrio Gotico in particolare è un quartiere molto piacevole con chiese, palazzi e piccole e grandi piazze. Se non vi piace camminare in mezzo ad una miriade di turisti, bisognerebbe evitare weekend e preferire giorni infrasettimanali, da ottobre a maggio.
Altra zona che consiglio (molto dipende anche da quanti giorni si hanno a disposizione) è il lungomare dal Maremagum fino al Port Olimpic. Il mare non ha niente a che vedere con quello della Puglia, Sicilia o Sardegna sia chiaro, ma ci sono numerosi locali in cui fermarsi per un aperitivo o per un pasto: e poi passeggiare su un lungomare ha sempre un suo perché».

Qualche consiglio culinario

«Ed ecco qualche dritta sui locali in cui sono stato personalmente:

  • Beer'linale su Carrer del Carme, una laterale della Rambla nei pressi della Boqueria e della fermata della Metro Liceu. Cucina tipica leggermente rivisitata, ottima birra artigianale con personale disponibile ed un ottimo rapporto qualità-prezzo.

  • Ristorante La Barca del Salamanca, in Moll de Gregal, Port Olimpic. In questo immenso ristorante affacciato sul porto abbiamo mangiato un'ottima Paella; personale di sala molto disponibile e preparato, prezzi leggermente alti ma porzioni decisamente abbondanti e ottima qualità. Super consigliato se siete in zona!

  • Asador Barcelona Vic Braseria su Carrer de Sicília, a circa 300 mt dalla fermata metro Monumental. Ambiente intimo (forse più adatto per una cena romantica, anche se siamo stati comunque accolti benissimo con i bimbi piccoli). Ottime e particolari le insalate, consiglio vivamente di provare il coniglio o il baccalà.

Un ultimo commento su Barcellona? Non ho mai avuto la sensazione di trovarmi in pericolo, anche nel Barrio Gotico, cosa che spesso mi è capitata di leggere in rete da qualche turista (ho visitato posti ben peggiori): farsi aiutare e stare all'erta, in qualsiasi posto ci si trovi, è sempre un'ottima decisione!».


Voglia di volare a Barcellona? trova le offerte voli per la Spagna al miglior prezzo:

pubblicato il 27/06/2017
aggiornato il 25/10/2017
foto di @CaiazzoAndrea
4
Quanto ti è stato utile questo articolo?

Alloggi a Barcellona per tipologia

VIVI Barcellona è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0