Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
6

Casa Museo Gaudí: Lo spazio privato dell’Architetto di Dio

Prenota i biglietti per la Casa Museo di Gaudì all'interno di Parc Güell Prenota i biglietti per la Casa Museo di Gaudì all'interno di Parc Güell da 7€ mostra disponibilità

Non sarebbe fantastico poter vedere la casa in cui un architetto sceglie di vivere, prima di decidere se commissionargli la vostra? Anche se è un po’ troppo tardi per chiedere ad Antoni Gaudí di progettare la dimora dei vostri sogni, fate ancora in tempo a visitare gli ambienti in cui il creatore delle più iconiche facciate di Barcellona ha trascorso gli ultimi anni della sua vita.

Informazioni

La Casa Museo Gaudí, situata nell’area del Parc Güell a cui si può accedere gratuitamente, fu abitata per circa vent'anni dall'architetto catalano, nei primi anni anche con il padre e la nipote, fino al 1925, quando si stabilì all'interno del cantiere della Sagrada Familia per seguire più da vicino i lavori dell’unico progetto a cui si dedicò negli ultimi 14 anni della sua vita.

Dal 1963, la casa in cui Antoni Gaudí ha vissuto e lavorato è diventata un museo che ne racconta la vita, l’opera, il rapporto con la natura e il fervore religioso.

casa museo gaudi giardini Sharon Hahn Darlin flickrfoto di Sharon Hahn Darlin via flickrL'edificio e il giardino: una villa nel verde di Parc Güell

La proprietà si sviluppa seguendo il declivio naturale su cui sorge e da cui si gode una splendida vista sul Parc Güell e lo skyline di Barcellona. L’edificio è stato progettato da un amico e collaboratore di Gaudì, Francesc Berenguer i Mestres, che ne ha decorato torre e comignoli con ceramiche vetrificate e la facciata, rosa, con stucchi a sgraffito.

Nel rispetto dei dettami del suo maestro, Berenguer ha circondato la casa di un giardino in cui avrete modo di ammirare alcune creazioni in ferro disegnate da padrone di casa, e su cui si affaccia la celebre terrazza con la balaustra-panchina del parco.

La Natura come regola

La Natura ha un ruolo fondamentale nella vita e nelle creazioni dell'illustre inquilino di Parc Güell, quasi quello di una regola monastica. È anche per questo che nel complesso residenziale che era destinato a sorgere come città-giardino, gli edifici non dovevano occupare più di un sesto del lotto ad essi destinato. Il resto doveva essere spazio verde.

Gli interni: uno sguardo dentro la vita di Gaudí

All’interno, potrete visitare il piano terra e il primo piano, occupati da stanze che prendono il nome da alcuni degli edifici progettati dal visionario architetto, espolare lo studio e vedere dei modelli preparatori per la Sagrada Familia.

  • Al piano terra, troverete il Salón Calvet e la Sala Battló, che ospitano oggetti appartenuti all'artista ma anche mobili provenienti dalle case omonime, tra cui la panchina in legno di Casa Battló, solida e delicata a un tempo.

  • Al livello superiore, oltre alla modesta stanza da letto dell'artista, troverete la sala Calpés e la Sala Milá che contengono opere in stile modernista, ma anche oggetti concepiti da chi, nel Modernismo e in quella casa, ha lasciato la sua impronta insostenibilmente leggera. Davanti a una maniglia o un caminetto, vi troverete a dover decidere se si tratti di design, per il fatto di avere una funzione pratica, o di arte, per il modo in cui parla alla sensibilità di chi osserva.

Pianificate la vostra visita alla Casa Museo Gaudí

Si tratta di una visita breve (troppo breve secondo alcuni), che non vi porterà via più di mezzora, poiché la casa è di piccole dimensioni. L'intensità dipenderà da come interagite con l'ambiente circostante e gli oggetti. Per godervi questa esperienza al meglio, è necessario tenere conto di alcune informazioni utili:

Il biglietto per la Casa Museo Gaudí

Una finestra su Gaudí

Se alla fine della visita avrete voglia di capire e approfondire Antoni Gaudí, il suo genio e la sua creatività, l'attività che state cercando è la G Experiencia: un percorso interattivo in 4D per imparare divertendosi.

Orari della Casa Museo Gaudí

Da ottobre a marzo: dalle 10 alle 18 
Da aprile a settembre: dalle 9 alle 20
Il 25 e 26 dicembre, l’1 e il 6 gennaio: dalle 10 alle 14

La biglietteria chiude 15 minuti prima della chiusura del museo.


Siete stati alla Casa Museo Gaudí? Raccontateci come è andata nella sezione dedicata ai commenti.

Dove si trova

Come arrivare alla Casa Museo Gaudí

Metro

Linea 3 - fermata Lesseps. All’uscita della stazione, seguite i segnali per Parc Güell.

Bus

Le linee 24 e 92 arrivano all’ingresso di Carrettera del Carmel.

Le linee 32, H6 116 Bus del Barri arrivano all’ingresso di Carrer d’Olot

Cerchi un hotel vicino la Casa di Gaudì?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
pubblicato il 19/12/2016
aggiornato il 16/11/2017
Foto copertina via casamuseugaudi.org
6
Quanto ti è stato utile questo articolo?
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

Alloggi a Barcellona per tipologia

VIVI Barcellona è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0