Acconsento all'utilizzo dei cookie
Ok Accetto Info Informazioni
12

Una splendida giornata a Barcellona: Attrazioni e luoghi imperdibili

Risparmia tempo e denaro con la Barcellona Card barcelona-card Risparmia tempo e denaro con la Barcellona Card scopri tutti i vantaggi della barcelona card
foto copertina Michela Somoncini

Potete immaginarlo da soli: visitare Barcellona in un giorno è praticamente impossibile! Ma non c’è da scoraggiarsi: in una giornata è senza dubbio possibile visitare alcune delle principali attrazioni della città e passeggiare lungo le sue strade più celebri. Ahimè, bisogna necessariamente rinunciare a qualcosa (anche per evitare di correre troppo e non godersi nulla) ma se siete bravi riuscirete a entrare e visitare all’interno alcune delle attrazioni che vi suggeriamo in questo breve itinerario. Siete pronti?

Passeggiare una mattina a Barcellona: Alla scoperta del Barri Gòtic

La nostra giornata a Barcellona inizia da Plaça de Catalunya, il cuore vibrante della città, incastonata tra il quartiere Eixample, la Rambla e il Quartiere Gotico; ed è proprio verso quest’ultimo che ci dirigiamo, camminando lungo Avinguda del Portal de l'Àngel - una delle principali vie dello shopping della città - fino a raggiungere la caratteristica Plaça del Pi.

Ci troviamo in una delle più affascinanti piazze del quartiere gotico di Barcellona. Approfittatene per fare qualche foto alla bellissima facciata della chiesa Santa Maria del Pi (ovviamente in stile gotico!) risalente al 14° secolo. Qui, durante il weekend, si tiene anche un mercatino d’arte dove pittori locali e artisti di passaggio espongono e vendono le loro opere.

Proseguiamo lungo la stretta e pittoresca Carrer de la Palla per ritrovarci - dopo qualche minuto - a Plaça Nova, a pochi metri dall’attrazione più importante del Barrio Gotico: la Cattedrale di Barcellona! La sua magnifica facciata neo-gotica cela un’imponente cattedrale medievale, ricca di opere d'arte e con un suggestivo chiostro in stile gotico.

  • Per apprezzare meglio lo splendore e l’importanza della Cattedrale di Barcellona vi consigliamo di entrare al suo interno e ammirare le diverse opere. L’ingresso è gratuito, tranne che nelle fasce orarie 13:00-17:00 dal lunedì al sabato e 14:00-17:00 nei giorni festivi (€6).

Ora, spostiamoci alle spalle della Cattedrale di Barcellona e dirigiamoci verso Plaça Sant Jaume, il centro dell’attivismo politico della Catalogna nonché luogo in cui sorgeva il foro dell’antica colonia romana Barcino.

Non ci fermeremo a lungo qui, il tempo di ammirare la facciata rinascimentale del Palau de la Generalitat (sede del governo catalano) e la sede municipale della città in stile neoclassico.

Poco distante da qui troviamo Plaça del Rei e il Palau Reial Major, il palazzo reale di Barcellona: godete dell’atmosfera tranquilla di questa piazza, forse, la migliore testimonianza di ciò che rimane della Barcellona medievale.

Da non perdere anche la bellissima cappella di Santa Àgata e il Museu d’Història, il museo storico dove poter ammirare i resti sotterranei dell’antica città di Barcino, l’ingresso è gratuito se siete in possesso della Barcelona Card.

La strada principale che costeggia Plaça del Rei è Via Laietana, lungo la quale trovate il Museo Picasso (incluso nel pass speciale Articket), assolutamente da visitare se siete appassionati del genere!

Cerchi un hotel in offerta a Barcellona?
In collaborazione con: Booking.com

Cerchi un hotel in offerta a Barcellona?

  • Prezzo più basso garantito e assistenza clienti in italiano
vedi disponibilità mostra disponibilità mostra disponibilità
In collaborazione con: Booking.com

arume barcelonafoto oscarbroc/instagramPausa pranzo con il mare: Port Vell o Barceloneta?

Vi è venuta fame? Per una veloce pausa pranzo vi consigliamo di raggiungere la vicina zona del porto, Port Vell, e scegliere uno dei tanti bar e ristorantini che si affacciano sul mare.

In alternativa, spingetevi fino alla Barceloneta e ordinate una paella in uno dei tradizionali ristoranti di pesce della zona.

Ripartiamo dalla Rambla

Il nostro pomeriggio a Barcellona prosegue con una piacevole passeggiata lungo la famosissima Rambla, una delle strade simbolo della città, che incarna in pieno la sua innata vitalità e l’atmosfera cosmopolita che si respira.

Partiamo dal Monumento a Cristoforo Colombo e risaliamo fino a tornare a Plaça de Catalunya.

  • Sicuramente saprete che si tratta di una delle zone più turistiche e affollate di Barcellona: tenete dunque gli occhi aperti ed evitate i ristoranti turistici lungo la strada.

Questa prima porzione di strada si chiama Rambla de Santa Mònica, ed è conosciuta come quella più trasgressiva, dove si concentra anche la maggior parte di bar e locali. Tuttavia, non mancano interessanti costruzioni storiche da ammirare, come il Palazzo Marc di Reus, la Fonderia dei Cannoni, il Teatre Principal e chiese antiche quali la Chiesa del Mare di Nuestra Señora de la Mercede e la Chiesa di Santa Monica.

Proseguendo la strada diventa Rambla dels Caputxins, più tranquilla della precedente, quasi una piccola oasi con palme, portici e la fontana centrale delle Tre Grazie.

Continuate a camminare e non perdete il grande mosaico di piastrelle colorate, opera di Mirò, proprio di fronte il teatro Liceu; e un po’ più avanti troverete l’ingresso al famosissimo mercato La Boqueria, dove poter entrare per un velocissimo giro (il tempo stringe e abbiamo ancora un bel po’ da vedere!).

  • Proseguiamo fino ad arrivare alla fontana Font de Canaletes per dissetarci: la leggenda narra che chi beve a questa fontana tornerà almeno una volta a Barcellona...e voi dovrete sicuramente tornarci per visitarla meglio!

Pomeriggio modernista: i capolavori di Gaudì

Siamo arrivati a Plaça de Catalunya, da qui andremo alla scoperta del quartiere Eixample. Prendiamo dunque la famosissima Passeig de Gràcia, con i suoi negozi esclusivi e le fantastiche facciate in stile modernista; passerete davanti a due simboli dell’architettura di Barcellona: Casa Batlló e Casa Milà (Pedrera), entrambe a firma di Antoni Gaudì.

Da qui, proseguite lungo Avinguda Diagonal fino a incrociare Carrer de Mallorca e - dopo circa un chilometro - raggiungerete la famosissima (e incompiuta!) Sagrada Familia, il capolavoro di Gaudì e forse il simbolo più conosciuto di Barcellona.

Serata Eixample: dove si divertono i barceloneti

Il nostro tour finisce qui, ma per passare la serata vi consiglio di rimanere nella zona Eixample ed evitare i locali ultra turistici della Rambla.

In particolare, la zona intorno a Carrer d’Enric Granados è piena di locali e tapas bar dove sedersi, mangiare qualcosa e fare due chiacchiere con i veri barceloneti!

12
Quanto ti è stato utile questo articolo?
foto copertina Michela Somoncini
VIVI CITY: Il motore di ricerca per biglietti salta la coda e tour

Alloggi a Barcellona per tipologia

VIVI Barcellona è parte del network VIVI CITY - Marisdea s.r.l.s. P. IVA 05305350653 Joomla!™ è un Software Libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL Creative Commons - Attribution, Non Commercial, No Derivatives 3.0